Migliori passeggini gemellari tandem, prezzi e info, recensioni

In passato, portare a passeggio due gemelli era un vero problema. Quando i passeggini gemellari non esistevano, i genitori dovevano barcamenarsi fra due seggiolini, e andare a spasso era una questione che coinvolgeva almeno due persone. Poi sono arrivati i gemellari, un vero miracolo per i neo-genitori, che hanno potuto iniziare a prendersi cura dei propri bambini anche da quando si trovano da soli.

I primi modelli, però, risultavano comunque molto ingombranti e pesanti. E’ stato necessario aspettare molto tempo prima che i designer trovassero soluzioni che riducessero l’ingombro e che migliorassero la manovrabilità. Nacquero così i passeggini gemellari in linea, soluzioni più comode e pratiche che permettevano di spostare comodamente due bambini contemporaneamente e che avevano il pregio di poter essere richiusi, esattamente come i passeggini singoli

Indubbiamente comodi per chi si sposta molto in macchina e a chi ha uno stile di vita comodo, certamente questa soluzione presenta ancora dei limiti per quelle persone che invece amano fare lunghe passeggiate e portare i bambini con sé ovunque. Infatti, a causa dell’eccessiva larghezza, questi modelli rendono difficoltoso passare attraverso porte, casse dei supermercati ed ascensori.

Come sono fatti i passeggini gemellari tandem?

Ma la tecnologia ha fatto un passo ulteriore, così sono nati i passeggini gemellari a tandem, ovvero quelle tipologie di passeggino che presentano due sedute una dietro all’altra. Ovviamente il pregio innegabile è quello di risultare molto più compatto, e per questo anche maneggevole.

La loro particolare conformazione, infatti, permette che mantengano una larghezza simile a quella di un passeggino singolo, sviluppandosi invece in lunghezza. Questo aiuta molto gli spostamenti in spazi stretti e sui marciapiedi. Sul mercato ormai ne esistono moltissimi modelli, dalle caratteristiche e optional più disparati, per questo scegliere il passeggino gemellare a tandem adatto, potrebbe essere complicato. Allora guardiamo insieme quali sono i modelli più interessanti, le marche e i prezzi che dovremmo affrontare

Cam, pratico con chiusura compatta

Cam è sinonimo di qualità e praticità e con i suoi modelli modulari di certo non si smentisce. I passeggini della linea 2019 presentano caratteristiche sofisticate e moderne. Le sedute, prima di tutto, possono essere reversibili in 3 posizioni: fronte strada, fronte guidatore e sedute opposte, per permettere ai bambini di esplorare il mondo come preferiscono e di adattarsi anche alle esigenze di passeggio dei genitori. Altro vantaggio presentato dai modelli Cam è il telaio interamente progettato in alluminio, che rende questa linea di passeggini particolarmente leggera e anche maneggevole.

Infatti, grazie al sistema di ruote con doppi cuscinetti piroettanti e a tecnologie a sospensione integrata, questi passeggini assicurano curve morbide e frenate sicure. I modelli presentano una chiusura a libro compatta, con un sistema, abbastanza raro in questi modelli, che da la possibilità di riporlo in piedi anche da chiuso. Ogni tipologia è personalizzabile e anche il costo presenta un ottimo rapporto qualità/prezzo, e si aggira intorno alle 200 euro

Peg perego, un solo tandem e tante opzioni

Anche Peg Perego ha messo sul mercato diversi modelli gemellari, ma quelli a tandem sono forse i più ricercati e pensati per la comodità e la praticità dei genitori. Utilizzabili fin dalla nascita dei gemelli, la principale caratteristica di questi modelli è l’agilità che li permette di passare anche in posti difficili, come porte strette e spazi angusti. Sono tutti componibili seconda le specifiche esigenze dei genitori  grazie ad un sistema pop up che permette di sostituire il seggiolino con altri elementi (venduti separatamente) i passeggini possono essere posizionati in tantissime combinazioni, fronte strada, fronte guidatore, uni di fronte all’altro e si può decidere di combinare contemporaneamente, per esempio, ovetto e seggiolino, a seconda delle esigenze e delle situazioni.

Ultima chicca di questo modelli, è la possibilità di essere reclinati fino alla posizione verticale, così che possano essere usati anche per il momento nanna. Davvero comodo quando si è fuori casa, oppure quando si va in vacanza, così da evitare di portare con sé soluzioni per la notte più ingombranti. Se parliamo di prezzo, bisogna segnalare che questi passeggini gemellari a tandem sono piuttosto costosi, e per acquistarli dovrete sborsare circa 500 euro, ma qui parliamo di un sistema davvero completo, che accompagna fin dalla nascita, per questo la spesa è ampiamente ammortizzata nel tempo.

Hauck gemellare, con sedute che si separano

Dalla qualità e l’ingegno tedesco di Hauck è nata un’interessante linea con sedute a tandem che riesce a risolvere l’annoso problema di flessibilità che i genitori di gemelli si trovano spesso ad affrontare, ovvero l’impossibilità di utilizzare indipendentemente le sedute del passeggino anche quando si porta a spasso solo uno dei due bambini.

I sistemi modulari Hauck hanno la possibilità di essere separati, in maniera tra l’altro molto semplice, ottenendo così un passeggino singolo. Anche in questo caso, si parla di prodotti agili, grazie a sistemi di ruote che possono girare fino a 360°, e la guidabilità è potenziata attraverso un maniglione unico e regolabile e la praticità è garantita dai grandi spazi portaoggetti, capienti e corredati da chiusure di sicurezza.

Rifinisce il tutto il sistema di cappottine uniche ed estensibili, che presentano finestre pensate per permettere una ottimale circolazione dell’aria e protezione completa dai raggi ultravioletti. Questi modelli sono pensati per genitori moderni, che hanno bisogno di un sistema adattabile e flessibile per uno stile di vita “sprint”. Hauck ci ha abituato a qualità e prezzo, e non delude neppure in quest nuova linea di modelli che parte dalle 230 euro.

E se i fratellini hanno poca distanza di età? Ci pensa ABC Design

Anche in questo caso esistono diverse soluzioni che possono fare al caso vostro. Dai passeggini con pedana rimovibile, adatti quando la differenza fra i due fratellini è un po’ più ampia fino a soluzioni che presentano seggiolini con capienze differenti, per neonato e bambino più grandicello.

Tra tutte le soluzioni, segnaliamo la linea creata da ABC design, un altro brand tedesco che presenta soluzioni tecnologicamente avanzate. Avrete la possibilità, infatti, di scegliere la vostra combinazione ideali a seconda delle esigenze e dell’età dei bambini, senza dimenticare il comfort e la robustezza, perché i materiali utilizzati da questa marca hanno il pregio di essere particolarmente leggeri, ma durevoli nel tempo .

Copywriter e scrittrice, mi  occupo di tutto quello che riguarda la comunicazione:  dalla progettazione di strategie, fino alla gestione  dei social network, passando per blog aziendali e uffici stampa. Mi occupo anche di visual storytelling. Appassionata di viaggi e lettura, ho un pallino per tutto quello che riguarda hi-tech e  design.

Back to top
Passeggini per Gemelli